Vai al contenuto

Dona un Sorriso

Il pozzo di Diallo

Ormai da tempo è difficile viaggiare e quindi non si possono raccogliere immagini e video delle persone aiutate dagli amici di Dona Un Sorriso in Africa e America Latina.

Si è però approfittato di questa limitazione per recuperare e ristrutturare tanto materiale dei viaggi passati: é venuto fuori un filmato che, nonostante tutto, documenta anche momenti presenti della realtà della nostra associazione.
Al suo interno c’è il racconto di un sogno che sta diventando realtà: un ragazzo, Diallo, rifugiato dalla Guinea che è stato ospite delle case di Dona Un Sorriso, si è integrato bene in Italia divenendo operatore socio-sanitario, ma continuando a pensare al suo paese natale. Con quello che ha messo da parte, ha finanziato lo scavo di un pozzo per risolvere il problema della carenza d’acqua che mette in ginocchio i suoi compaesani.

Non si deve pensare però che Diallo ponga dei limiti ai suoi sogni e alla sua voglia di tradurli in realtà, e naturalmente in questo lo accompagnano gli auguri di Dona Un Sorriso e tutti i benefattori. Scoprite cosa vuole fare Diallo, all’interno della storia di Dona Un Sorriso a questo link.

L’immagine sottostante è presa dal video e mostra un momento della festa per i vent’anni dell’associazione.

Dona Un Sorriso sta collaborando attivamente con i suoi partner per mitigare gli effetti del Covid-19 sulle popolazioni

X