Sotto lo stesso cielo

PURTROPPO L’EVENTO E’ SOSPESO, CAUSA LE PIU’ RECENTI MISURE ANTI-COVID.
PECCATO!
SPERIAMO DI FARLO CON LE STESSE PERSONE E LO STESSO SCHEMA IN UN’ALTRA DATA.

Per conoscere meglio Dona Un Sorriso e la sua attività con i rifugiati vi proponiamo di passare un’ora con noi, con loro e con alcuni altri nostri amici il 21 Marzo alle ore 21.

Non occorrerà uscire di casa, ma basterà andare a questo indirizzo Youtube.
A quell’ora ci sarà la diretta, mentre prima della data si vedrà un’anteprima e dopo sarà comunque accessibile la registrazione dell’evento.

Ilaria De Regis darà la parola ai nostri amici rifugiati, ospiti o ex-ospiti delle quattro case gestite a Bresso da Dona Un Sorriso, che racconteranno le loro storie:

  • Yamtou Banangassou (Ciad)
  • Roger Ngambi (Camerun)
  • Ezadin Ahmed  Adem (Etiopia)
  • A.F.  (Iran)
  • Diallo Ibrahima (Guinea Conakry)
 
Tra una testimonianza e l’altra Fabrizio Colombo e il Trio Naturale (Roberto Arzuffi e i suoi figli Daniele e Davide) ci faranno sentire alcune canzoni in tema con le storie dei nostri amici rifugiati.
Vi aspettiamo.

 

Di seguito qualche informazioni sui musicisti.

Fabrizio Colombo, missionario Comboniano, ha lavorato per 9 anni in Ciad. E’ produttore musicale e compositore; ha pubblicato vari album di canzoni e prodotto artisti della diaspora africana in Italia e in Europa.
Dal 1999 al 2005 è stato direttore del SAVE (Service Audiovisuelle pour l’Education) a Sarh in Ciad e direttore di una radio comunitaria FM (Radio Lotiko). Durante questo periodo ha prodotto film per la televisione e vari dischi di artisti africani, costruendo il primo studio di registrazione digitale del Ciad.

 
 
Nel 2001 ha ricevuto a Modena il premio “Guglielmo Zucconi” per l’impegno a favore delle giovani generazioni. Tornato in Italia, dal 2006 al 2012 è stato direttore di Nigrizia Multimedia a Verona, un centro di produzione multimediale per radio, video e musica. Nel 2007 ha creato AFRIRADIO.it, la prima web radio “africana” in Italia. 
E’ stato inoltre direttore artistico del Festival del Cinema Africano di Verona dal 2006 al 2012.
È stato direttore dello Zanzibar International Film Festival, dove ha ricevuto il “Chairman Award” nel 2012. Da aprile 2014 è stato direttore di SIGNIS Service Rome (SIGNIS è la Rete Cattolica Mondiale per i media e la Comunicazione), dove seguiva progetti multimediali soprattutto nel continente africano.
È ora vice-presidente di CREC INTERNATIONAL: associazione internazionale dedita alla formazione e alla ricerca in comunicazione soprattutto in Africa.